Marcia dei diritti – dicembre 2015

Alla Camera dei Deputati la conferenza stampa di presentazione.

Conferenza stampa in vista della “Marcia dei diritti” del 12 dicembre a Roma, organizzata da un ampio cartello di associazioni e movimenti: Anddos-Gaynet, Lista lesbica Italiana, Gaycs, I mondi diversi No Profit, Roma Rainbow Choir, Scosse e Uaar Roma.
Lo slogan: «Diritti in ostaggio – In marcia per liberarli». La manifestazione nasce dall’esigenza di «riprenderci la nostra voce in un paese in cui tutti parlano di noi e vogliono decidere sulle nostre vite» hanno detto gli organizzatori durante la conferenza stampa.
Il corteo è stato presentato come un primo passo verso una mobilitazione duratura, a partire dal tema del momento: le unioni civili. «Non possiamo accettare che la discussione parlamentare divenga una nuova occasione per un mercato indecente sulla nostra pelle e per la propaganda omofoba di colpire la nostra dignità come sta avvenendo con l’attacco alla stepchild adoption» sostengono i promotori.

Tra gli intervenuti alla conferenza stampa, c’era anche Maria Laura. Le sue parole nella registrazione di Radio Radicale, a cura di Valentina Pietrosanti

Please follow and like us:

FemaleWorld.it – Unioni Civili: intervista a Maria Laura Annibali

Intervista esclusiva a Maria Laura Annibali che ci parla di Unioni Civili

Unioni Civili: intervista a Maria Laura Annibali – L’altra altra metà del cielo“: storie di donne che hanno scelto e dichiarato di vivere liberamente la propria identità sessuale battendosi nel cancellare ogni forma di discriminazione, i luoghi comuni e gli stereotipi socioculturali che immiseriscono e offendono la dignità e il valore del concetto di persona. È un viaggio nell’universo femminile che prosegue nei film-documento di Maria Laura Annibali, Presidente dell’Associazione DI’GAY Project e Garante della Consulta Femminile per le Pari Opportunità della Regione Lazio.

di Maria Rosa Tamborrino  – 16 novembre 2015
l’articolo sul sito online

maria-laura-annibali

L’ultima proiezione del mio primo documentario “L’altra altra metà del cielo” è stata fatta il diciotto ottobre scorso, a Roma, nel II Municipio all’Ex dogana in via dello Scalo S. Lorenzo, mentre il secondo “L’altra altra metà del cielo continua” è stato rappresentato, nel XII Municipio nella Casa del Sole, nell’Azienda Ospedale S.Camillo Forlanini, per “la settimana Rainbow”, presente la vicepresidente del Senato Valeria Fedeli che ha fatto un bellissimo intervento sulla legge che stiamo aspettando…” esordisce Maria Laura riferendosi al disegno di legge Cirinnà Boschi sulle unioni civili, e continua: “e sempre per la settimana Rainbow, in una scuola nel primo Municipio ho presentato il mio secondo documentario. Aggiungo che in questa settimana Rainbow la mia Associazione ha portato a termine un progetto che si chiama “Fermenti attivi” destinati agli operatori che si occupano della terza età; infine nel III Municipio partecipo con un film del regista Filippo Soldi con cui sto realizzando il terzo documentario: “Non so perché ti odio”.

Maria Laura Annibali è attivissima. Funzionaria direttiva, in pensione, nel Ministero delle Finanze, nel cinema esprime il suo talento artistico ed il suo progetto di vita. In questi ultimi dieci anni il suo percorso di coming out l’ha portata ad un diretto confronto con la società e ad un grande livello di visibilità.

Tu che sei entrata nella vita di tante donne raccontando le loro storie, che esperienza ne hai tratto?

Sto lavorando intorno al terzo episodio del mio documentario e rappresenterò le varie problematiche che abbiamo superato finora. Io ho sempre intervistato persone libere. Quasi tutte le mie intervistate hanno avuto dei trascorsi difficili, anche di omofobia interiorizzata, di non accettazione del proprio io, ma poi tutte sono arrivate a un grande senso di libertà, addirittura ‘dandosi in pasto al pubblico’ raccontando di sé cose così intime.

Libertà, spiritualità, amore: elementi fondamentali cui la persona aspira nella vita. Mi esprimi il tuo pensiero in proposito? 

annibali

La libertà e la spiritualità conseguono all’amore, di più: sono la cartina al tornasole dell’amore. Fino a qualche tempo fa mi consideravo semplicemente una volontaria, oggi sono una volontaria attiva. Parafrasando “Renatino” ho un grande sentimento per gli “zeri” del mondo! Da molti sono considerata una diversa e sempre di più amo tutti coloro che sono diversi. L’amore per gli animali è un altro sentimento che ho ereditato dai miei genitori; e chi più dell’ animale è diverso dall’umano? Frequento da quattordici anni una scuola che accoglie le varie forme della spiritualità, però mi professo fortemente cristiana, e da quindici anni ho come guida spirituale la Pastora del Cristo Re, della Chiesa del Nazareno, una diramazione della Chiesa Valdese. C’è veramente un bellissimo rapporto tra noi, proprio lei mi ha convinto alla realizzazione dei miei progetti, e io che non avevo mai pensato di fare politica e cinema, dedicandomi a queste attività ho scoperto dentro me dei tesori inimmaginabili. La spiritualità e la libertà del Cristianesimo sono una grande forza di vita che mi fa andare avanti credendo nelle mie battaglie. Don Gallo diceva che l’amore è amore e Dio non può avercela con chi ama! So che Lui mi ha fatto come sono, anche io a sua immagine, una sua creatura, una sua scintilla e a lui tornerò.

Leggi tutto “FemaleWorld.it – Unioni Civili: intervista a Maria Laura Annibali”
Please follow and like us:

Roma – Settimana Rainbow 2015

Dall’11 al 18 ottobre 2015 una settimana dedicata ai diritti delle persone LGBT

Rome Rainbow Week coinvolge tutta la città e vede la partecipazione attiva dei Municipi e delle associazioni Lgbt romane che daranno vita a un calendario ricco di iniziative.

Il Di’Gay Project, a guida Maria Laura Annibali ha organizzato diversi incontri in diversi Municipi:

Martedì 13 ottobre 2015 ore 11.00
LISS Leonardo Da Vinci – Via Cavour 258 – MUNICIPIO I -Proiezione del film “L’altra Altra metà del cielo…continua” (regia di Laura Valle) con Alessandra Ferretti (assessore Politiche educative, Diritti e Pari Opportunità Municipio Roma I Centro), Sara Lilli (presidente Commissione Elette e Pari Opportunità Municipio Roma I Centro), Mauro Cioffari (Referente rete R.E.A.D.Y. per il Municipio Roma I Centro) e la partecipazione di Maria Laura Annibali (autrice, presidente Associazione Di’Gay Project), Edda Billi (presidente onoraria A.F.F.I., Casa Internazionale delle Donne), Antonella Palmitesta (psicoterapeuta)

Giovedì 15 ottobre ore 17:30
nella Casa del Sole (sita all’interno dell’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini) – MUNICIPIO XII – Proiezione del film “L’altra Altra metà del cielo…continua” (regia di Laura Valle) con Cristina Maltese (Presidente del Municipio), Daniela Cirulli (Assessore alle Politiche Sociali), Tiziana Capriotti (Assessore alla Cultura), Maria Laura Annibali (Autrice del film e Presidente dell’Associazione Di’Gay Project), Edda Billi (Femminista e Presidente dell’AFFI), Filippo Soldi (Regista)

Venerdì 16 ottobre ore 17:30
presso la Sala Consiliare Municipio III – Proiezione del docufilm “Non so perchè ti odio” di Filippo Soldi con Valeria Milita (Presidente della Commissione delle Elette e per le Pari Opportunità), Filippo Soldi (regista del film), Maria Laura Annibali (Presidente dell’Ass. Di’Gay Project), Alessandro Stirpe (Psicologo)

Domenica 18 ottobre alle ore 18:00
Via dello Scalo San Lorenzo, 10 – Municipio II – Proiezione del documentario di Maria Laura Annibali, (regia di Salima Balzerani), con l’autrice (Pres. Associazione Di’Gay Project), Edda Billi (Pres. onorario A.F.F.I. – Casa Internazionale delle Donne), Filippo Soldi (regista), Antonella Palmitesta (psicoterapeuta)

Seguono in slideshow le locandine degli eventi:

Please follow and like us:

Job Acts con i Beerbanti del DGP

Commedia scritta e diretta da Maria Chiara Cucinotta

La locandina dello spettacolo

Giovedì 10 settembre 2015 al Gay Village, la Compagnia Teatrale I Beerbanti, compagnia teatrale sorta all’interno del Di’Gay Project, sotto la Direzione Artistica di Maria Laura Annibali e la regia di Maria Chiara Cucinotta, porta in scena Job Acts.

Un progetto artistico più che mai aderente alla realtà dei nostri tempi 2.0, dove ogni giorno ognuno di noi deve reinventarsi per andare avanti, per trovare uno spazio adeguato ai propri bisogni: una vasta gamma che va dal lavoro alla famiglia, alle aspirazioni personali e all’interazione con la pesante burocrazia dell’amministrazione pubblica. Forse gli stessi attori hanno recitato se stessi per dichiararsi al pubblico e di riflesso alla società per quello che sono veramente, aldilà dei titoli di studio e dei curricula. […] Il siparietto finale con l’entrata in scena della direttrice artistica della compagnia teatrale, Maria Laura Annibali, offre agli spettatori l’assaggio più vero o meglio realistico dell’incontro tra la dimensione esistenziale di una donna non più giovane – ma ancora molto attiva – alla ricerca di certezze in una società in continuo movimento e il mondo esterno senza speranza di punti fermi” (Karmel Attolico per il sito del Di’Gay Project).

Il video della performance di Maria Laura:

“Una commedia fatta di caratteristi che vestono i panni di idraulici, operatori di call center, camerieri, architetti … e che sono “anche” gay, lesbiche, etero, trans o bisessuali.
Spiega la regista, Maria Chiara Cucinotta:
“Job Acts vuole essere il veicolo con il quale ognuno di noi ogni giorno può raccontare dell’incapacità di comunicare sinceramente nel nostro mondo. Uno spettacolo che racconta con incredibile ironia come qualsiasi titolo di studio o esperienza non abbiano senso. Come nessuno dei nostri simili sia in grado di ascoltarci e rispettarci per quello che siamo. Una critica sardonica e dissacrante che urla nascondendosi in risate amare”. Il gruppo de I Beerbanti ha meno di un anno di vita come compagnia teatrale ed è interamente formato da attori amatoriali; si sono posti un’unica regola: non interessano l’inclinazione sessuale, l’età, la preparazione tecnica e la lingua nativa dei partecipanti” (Elena Mattirolo per il sito ilprofumodelladolcevita.com).

La locandina dello spettacolo

Replica il 19 dicembre 2015 al Teatro Orologio di Roma.

Please follow and like us:

Amori di_versi – Le donne e la poesia

Presentazione del libro Arrivò l’amore e non fu colpa mia di Alessandra Nicita

In “Arrivò l’amore e non fu colpa mia”, la passione s’intreccia a segreti, vuoti vorticosi, ad incresciosi tormenti, alle speranze prima e alle delusioni poi, nello scoprire che l’oggetto d’amore non era affatto come lo si era immaginato. Lo scontro con la realtà del vissuto diventa motivo di riscatto. Un amore “non convenzionale” narrato in chiave poetica da un’artista eclettica e non convenzionale che vorticosamente spazia dall’amore alla vita come se questi fossero poi la stessa cosa. Il sentimento delle due protagoniste non incontra limiti di genere o costrizioni sociali. È piuttosto metafora di un viaggio sia fisico che interiore di una delle due donne, che porta con sè l’accettazione individuale, il difficile concetto di “verità”e la rabbia per il disgregarsi di questo amore bugiardo. Molte poesie sono inoltre dedicate al rapporto tra genitori e figli e mostrano al lettore cosa voglia dire non essere la figliaperfetta”. Con “Arrivò l’amore e non fu colpa mia”, si può affermare che comunque siano assortite le coppie, niente può sminuire la bellezza e la sincerità del sentimento, anche quando tutto finisce.

L’Evento, è organizzato dall’Associazione Di’Gay Project e porta il titolo: Amori di_versi: le donne e la poesia, e si terrà domenica 7 giugno 2015 alle ore 21,00 a Eutropia – Città dell’Altra Economia.

Modera: Aurelio Mancuso di Equality Italia.
Presentano: Imma Battaglia, Consigliere Sel del Comune di Roma, Maria Laura Annibali, Presidente di Di’Gay Project e Mauro Cioffari, Capogruppo Sel del I Municipio di Roma.
I Reading saranno letti dagli attori: Fabio Morici e Marco Zangardi.

Please follow and like us:

Presso il Circolo “Le due porte” di Genova – 24 maggio 2015

Nell’ambito delle manifestazioni per “giornata internazionale contro l’omo/transfobia” 2015

La locandina dell’evento

Le associazioni “Gruppo Bethel LGBT Credenti liguri” e “SpA Politiche per le donne“, presentano il secondo documentario di Maria Laura Annibali “L’altra altra meta’ del cielo…continua”.

Intervengono:
Maria Laura Annibali – (presidente di Di’Gay Project) autrice del documentario
Loredana De Paoli – rappresentante associazione SpA-Politiche di donne
Laura Ridolfi – referente Gruppo Bethel LGBT Credenti liguri

Please follow and like us:

A Livorno con il docu-film 2 il 18 maggio 2015

In occasione della giornata mondiale contro l’omofobia 2015

In occasione della Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia il Comune di Livorno e l’Associazione Ippogrifo promuovono presso il Centro Donna un incontro con Maria Laura Annibali autrice del docufilm “L’altra altra metà del cielo…continua” con l’obiettivo di prevenire e contrastare il fenomeno dell’ omofobia che spesso si traduce in azioni di violenza.

Recto della brochure dell’evento

Maria Laura Annibali, garante per le Pari Opportunità della Regione Lazio, da tempo impegnata nel volontariato per la comunità LGBTQI, è presidente della Associazione “DI’GAY PROJECT” di Roma.

Maria Laura, nell’intervistare donne lesbiche di diversa età e con diverse esperienze, porta spettatrici e spettatori ad immergersi in un mondo troppo spesso sconosciuto, e per questo vittima di stereotipi e luoghi comuni. In una società come la nostra, che si professa così civilizzata, molteplici sono ancora i pregiudizi e le discriminazioni da abbattere. Maria Laura afferma: “… sono discriminata perché sono donna, perché sono lesbica, e perché sono grande…ritengo che l’età debba essere un valore in un paese civile !”

“L’altra altra metà del cielo …continua
In questo ultimo suo lavoro l’autrice continua a indagare nella realtà ampia e variegata del lesbismo. Il tessuto è l’intreccio di varie interviste a donne molto diverse tra loro che hanno in comune l’essere lesbiche. Chiudono il film le testimonianze di una “regina della notte” e di una leader del movimento gay e lesbico. Lo stile narrativo di Maria Laura Annibali è ancora una volta personale e molto partecipativo: lei vuol raccontare le storie di alcune donne ma in realtà racconta di sé con ricordi d’infanzia, foto di famiglia, le emozioni più recenti legate agli incontri della maturità, con una interruzione, una domanda, uno sguardo.

Verso della brochure dell’evento

Presente: Stella Sorgente Vice Sindaco, Assessora all’Istruzione e alle Pari Opportunità del Comune di Livorno

Coordina il dibattito: Maria Giovanna Papucci Presidente Ippogrifo, Responsabile del Centro Donna

A seguire: Concerto lirico con Annarosa Carnieri al pianoforte e Mandy contralto lirico-liederista

Fotogallery dell’evento

Please follow and like us:

15 Maggio 2015 – Biblioteca Ennio Flaiano

Venerdì 15 maggio 2015 Maria Laura Annibali ha presentato il suo secondo docufilm L’altra altra metà del cielo…Continua presso la Biblioteca Ennio Flaiano (Via Monte Ruggero, 39) di Roma.

Durante l’evento, condotto da Valeria Milita, sono intervenuti Massimiliano Smeriglio (Vice Presidente della Regione Lazio), Paolo Marchionne (Presidente del III Municipio), Gemma Azuni (Consigliera di Roma Capitale e dell’Area Metropolitana), Cecilia D’Elia (Consulente per i diritti di genere della Pres. della Reg. Lazio), Imma Battaglia (Consigliera di Roma Capitale, attivista e fondatrice di Di’Gay Project), Giulia Tempesta (Consigliera di Roma Capitale e vice capogruppo PD al Com. di Roma), Luigia Panarello (femminista, poetessa) e Filippo Soldi (regista).

Sull’evento questo articolo di Silvia Marrama

Please follow and like us:

Al Liceo Aristofane di Roma

In occasione della giornata mondiale contro l’omofobia 2015

presentazione aristofane laura

14 maggio 2015 presso il Liceo Aristofane di Roma si proietterà il Docufilm “L’Altra Altra Metà del Cielo…continua” di Maria Laura Annibali, regia di Laura Valle.

OSPITI:

  • Imma Battaglia: consigliere comunale di Roma capitale, attivista italiana e fondatrice del Di’Gay Project-DGP
  • Edda Billi: presidente onoraria A.F.F.I. – Casa Internazionale delle Donne
  • Mauro Cioffari: consigliere Municipio I Roma Centro
  • Alessandro Paesano: militante esperto in pregiudizi e media
  • Filippo Soldi: regista
Please follow and like us:

25 Febbraio 2015 – Esperienze d’Arte

L’altra altra metà del cielo…Continua, secondo docufilm di Maria Laura Annibali, è stato proiettato Mercoledì 25 febbraio 2015 in occasione di Esperienze d’Arte, tre giorni di arte, cultura e spettacolo organizzate dall’associazione Di’Gay Project per promuovere la lotta all’ omofobia, alla violenza di genere e al razzismo.

LOCANDINA-ESPERIENZE-ARTE
locandina esperienze arte 2
Please follow and like us:

Il Registro delle Unioni civili a Roma

Non sono mancate tensioni, ma l’obiettivo è finalmente raggiunto il 28 gennaio 2015

La fine del mese di gennaio 2015 il dibattito politico e sociale a Roma è stato caratterizzato dalla questione dell’istituendo Registro delle Unioni Civili.

Il 28 gennaio, giorno fissato per la votazione finale da parte della massima istituzione capitolina, ci furono anche momenti di tensione, come testimonia Maria Laura in questo video di Eustachio79.

Maria Laura e Lidia sono comparsa in un articolo di Simone Canettieri al ruguardo pubblicato su Il Messaggero il 29 gennaio 2015.

La pagina del quotidiano romano

Anche l’Agenzia ANSA ne ha fatto oggetto di una notizia.

Lancio dell’Agenzia ANSA
Please follow and like us: